Matrimonio Indiano Sikh

Oggi vi vogliamo raccontare l’evento più originale a cui abbiamo mai partecipato: un matrimonio indiano Sikh a Pasiano di Pordenone. 

THE BIG FAT INDIAN WEDDING

Il matrimonio indiano Sikh in India dura solitamente anche una settimana, al di fuori dell’India, per convenzione, si riduce a quattro giorni. I primi tre giorni avvengono i riti prematrimoniali mentre l’ultimo giorno è dedicato all’evento celebrativo vero e proprio. Durante i riti prematrimoniali i due sposi non possono vedersi, si vedranno solo l’ultimo giorno, il giorno del matrimonio. 

 

Giorno 1 

PATH, LA PREGHIERA DELLA SPOSA

Il primo giorno inizia con il Path, la preghiera, che solitamente può essere fatta a casa della futura sposa o al Gurdwara Sahib (il tempio indiano, letteralmente “La Casa di Dio”). Questa preghiera, dal nome di Sukh Mani SahibPreghiera della benedizione e della gioia“, sancisce l’inizio di tutti i riti pre-matrimoniali e ha la funzione di benedire tutta la famiglia e la festa che sta per iniziare. 

La preghiera consiste nella lettura del Libro Sacro senza interruzioni che solitamente dura tre giorni, ma al di fuori dell’India si predilige una preghiera più breve che dura all’incirca tre ore. 

Al termine della lettura c’è il Poghle cerimonie saranno benedette e si possono inviare tutti gli altri riti.

Appena iniziata la preghiera inizierà anche l’arrivo dei parenti e conoscenti ai quali sarà offerto un buffet per colazione.  I parenti e la famiglia si inchinano davanti al libro sacro e prendono il thè. Il Path inizia con l’arrivo del Libro Sacro a casa, al termine della preghiera avviene l’Ardaas (il momento conclusivo della preghiera quando il prete si alza e chiede umilmente a Dio di benedire tutto attraverso il Parshad, la “particola” fatta con farina, burro, zucchero e acqua. Finita la preghiere segue un pranzo conviviale a buffet. 

DURANTE LE PREGHIERE INDIFFERENTEMENTE DAL POSTO, O IN QUALSIASI POSTO DOVE è PRESENTE IL LIBRO SACRO SI TIENE IL CAPO COPERTO, TOLGONO LE SCARPE E NON SI CONSUMA ALCOL, FUMO O CARNE/PESCE/UOVA. 

matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone

Giorno 2

PATH DELLO SPOSO

Anche per il futuro sposo viene celebrata la preghiera, il Path, a casa. Dopo la preghiera viene realizzato un rinfresco con tutti i parenti ed amici a base di cibo, ovviamente indiano.

matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone

CERIMONIA DELL’HENNÉ

Segue la cerimonia del Mendhi, in cui l’henne viene applicato sulle mani delle donne e delle bambine e sulle mani e i piedi della sposa.  

matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone

RITO DELLA CURCUMA

La sera inizia il rito della curcuma per lo sposo. Durante questo rito tutti i parenti e gli amici presenti mettono una maschera a base di curcuma al futuro sposo. Successivamente la mamma salta sopra ad un disegno, preparato in precedenza, che viene fatto sul pavimento con dei colori a base di polvere. Al termine bagna i colori con un po’ di acqua e raccoglie la polvere colorata del disegno con le mani; poi, con le mani sporche, lascia le impronte su un muro esterno della casa per buon auspicio e contro il malocchio.

IL JAGGO

In tarda serata, concluso il rito della curcuma inizio del Jaggo la festa dello sposo ancora celibe. Il Jaggo deriva il suo nome dal copricapo, delle sorte di vasi (una volta di terra cotta) con delle luci accese sopra (una volta candele) che vengono passati ai vari parenti e tenuti sulla testa per qualche minuto mentre si balla e si cantano canzoni scherzose tradizionali.

matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone

Giorno 3

RITO DEI BRACCIALI

Il pomeriggio si inizia con il rito della curcuma alla sposa allo stesso modo della sposo. Il rito della curcuma sarà seguito dal rito del bracciali in cui gli zii e i cugini materni mettono i bracciali rossi alla sposa, bracciali rossi che segnalano che la ragazza si è ( o sta per) sposata. questi bracciali poi verranno indossati per un mese e mezzo dal giorni del matrimonio. 

Al termine di questo rito inizia la grande festa cioè il Jaggo con musica, balli e canti tipici.

matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone

Giorno 4

MATRIMONIO INDIANO SIKH

La preparazione dello sposo inizia all’alba lavandosi, come simbolo di purificazione, questo rito viene seguito anche dai parenti e dagli amici. 

Successivamente viene applicato il Turbante, un rito che deve essere eseguito in modo impeccabile da un esperto. Nel processo di applicazione lo sposo deve tenere la parte terminale del turbante con i denti. Al termine vengono applicate delle spille che lo terranno immobile per tutta la giornata. In seguito indossa la giacca dell’abito, realizzata a mano con una grandissima precisione. 

Infine le cognate mettono il Kajal, la matita per gli occhi, allo sposo per tenere lontano il malocchio, e poi viene svolto il rito nel quale le sorelle (o cugine) mettono il Kalghi cioè la spilla “reale” sul turbante.

matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone

La preparazione della sposa

I preparativi della sposa iniziano al mattino presto. Alle prime luci dell’alba la sposa deve lavarsi i capelli come atto di purificazione. Successivamente iniziano il trucco e il parrucco. Il trucco in particolar modo deve rendere al meglio tutta la bellezza della sposa. La parte più importante della preparazione della sposa è quando viene applicato il velo in testa. 

matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone

Rito in Gurdwara Sahib.

All’arrivo delle famiglie verrà fatta una preghiera breve fuori all’ingresso durante la quale tutti si toglieranno le scarpe e si copriranno il capo.

Seguite la cerimonia di presentazione o “rito delle CORONCINE” .

Prima viene fatto un rito di ben venuto a Sharn. Lo faranno sedere su una sedia e gli verrà regalata una collana, gli verrà dato da mangiare un dattero essiccato e gli verranno messi dei soldi nel PALLA (cioè lo “scialle” che Sharn avrà sulla spalla).

Poi si prosegue con la presentazione dei familiari dove i membri principali delle due famiglie si presentano. Vengono in avanti e si scambiano una collana di fiori. Solo gli uomini, le donne invece lo faranno la sera prima della cena.

matrimonio indiano sikh pasiano pordenone

Al termine delle presentazioni si entra in Gurdwara Sahib, ci si toglie le scarpe, ci si lava le mani e si copre il capo.

Si sale nella sala principale dove ci si inginocchia e si china il capo davanti al libro sacro poiché considerato Dio vivente quindi ci si comporta come se si fosse davanti a Dio in persona. Ci si siede tutti per terra con il volto rivolto verso il libro sacro, inginocchiando le gambe. Gli uomini si siedono da una part e le donne dall’altra.

Quando tutti sono arrivati, lo sposo si siede al centro della stanza davanti al libro sacro.

I genitori dello sposo tolgono ill Kalghi e lo posano d’avanti al libro sacro. Entra la sposa. Anche lei si inchinerà e si andrà a sedere accanto a Sharn. (vista di spalle la sposa si siede sempre a sinistra e lo sposo a destra).

Inizio del rito del Matrimonio

Il prete farà una prima preghiera, durante la quale si alzeranno solo i genitori dello sposo e quelli della sposa e gli sposi. Finita questa prima breve preghiera gli sposi e i genitori si siedono e iniziano le vere e proprie preghiere del matrimonio.

Il prete leggerà la preghiera di benedizione, poi gli altri preti faranno una preghiera durante la quale il padre della sposa (nel mio caso mio zio o mia mamma) daranno il palla (lo scialle che lo sposo ha sulle spalle) in mano alla sposa, che da quel momento per tutta la durata del rito non verrà più mollato.

Finito questo, i preti inizieranno a leggere le 4 preghiere. Ognuna seguita da un momento strumentale durante il quale gli sposi si inchineranno e faranno un giro intorno al libro sacro, lo sposo d’avanti e la sposa dietro di lui.  Così per 4 volte.

Finiti i 4 giri, seguirà un momento di preghiera musicale. Finita la quale tutti si alzeranno in piedi per la preghiera conclusiva. Terminata questa verranno dati dei dolcetti da mangiare allo sposo e alla sposa da parte dei genitori della sposa. viene registrato il matrimonio sui registri del Gurdwara sahib. Poi i genitori dello sposo danno i dolci alla sposa e sposo.

Tutti si alzano, vengono a congratularsi con la coppia e i loro genitori. intanto si inizia a scendere per il pranzo già disposto al piano terreno.

matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone

CERIMONIA DEI REGALI

Dopo il rito religioso gli sposi si siedono su due sedie, preparate a posta per loro nell’androne del tempio e decorate con bouquet floreali. Tutti i parenti a turno gli fanno le congratulazioni, consegnano loro le buste e vengono fatte le foto di gruppo.

matrimonio indiano sikh pasiano pordenone

RITO DI BENVENUTO DELLO SPOSO E LANCIO DEL RISO

Si parte dal Gurdwara e ci si dirige verso la casa della sposa. Appena arrivati, le cognate dello sposo mettono uno “stop” con un nastro e non lasciano passare lo sposo e la sua famiglia fino a quando lui non pagherà la riscossione per avere la sposa.

Si entra, breve momento di rinfresco, i genitori della sposa benedicono la coppia, poi la sposa viene salutata e uscendo lancerà del riso all’indietro dove la mamma lo “raccoglierà” nel suo velo.

Saluto da parte della famiglia.

matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone

Il set fotografico degli sposi è stato realizzato al Parco di Villa Varda a Brugnera di Pordenone. Una location che offre molti scenari interessanti e, al tramontare del sole, tutto viene illuminato da una luce meravigliosa e piena di calore. 

matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone

RITO DI BENVENUTO DELLA SPOSA

Si arrivo a casa dello sposo per il benvenuto della sposa seguito dai riti. La mamma dello sposo accoglie la nuora vestita e pronta per celebrare con la nuova coppia il rito di benvenuto tradizionale.

Prima di varcare la porta di casa, la madre dello sposo che con un contenitore contenete del latte lo passa sopra la testa della nuova coppia e beve il latte in esso contenuto.

La coppia può entrare in casa e segue un rito nel quale il “cognato” più giovane della sposa le si siede in braccio e la sposa le da dei soldi. poi la suocera da un dolce alla coppia.

matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone

Dopo i riti della giornata per gli sposi è arrivato il momento di tirare un sospiro di sollievo. Si cambiano gli abiti tradizionali e si indossano gli abiti per la festa. La sposa indossa il vestito rosso indiano simbolo di amore e prosperità. 

All’arrivo al ristorante gli ospiti vengono accolti con un rinfresco di benvenuto e le signore si scambiano le coroncine floreali di benvenuto per presentarsi alla famiglia. 

 

matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone

Dopo la cena indiana al Ristorante La Curcuma, segue il taglio torta e lo scambio degli anelli non avvenuto durante la cerimonia religiosa. Gli sposi si scambiano anche loro le coroncine floreali: da quel momento inizia la loro nuova vita assieme. 

La festa segnata da balli tipici indiani e dal primo ballo degli sposi è un momento d’amore, vissuto assieme alla famiglia che porta tradizione e valori per il futuro prospero di questa giovane coppia, unita da un forte legame e tanti progetti per il loro avvenire. 

matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone
matrimonio indiano sikh pasiano pordenone

Foto e video: Ideavisual

Fiori e organizzazione: Gap Eventi 

Trucco: Flavio Muccin

Henné: Sara Abbraccio di Luna

Ristorante: Ristorante Indiano Curcuma

Catering: Johal Indian Restaurant

Torta: Diana La Pasticceria

Auto sposi: Auto Vintage & More

Fedi nuziali: Gioielleria Biscontin

Scarpe sposa: Sergio Rossi

Vestito sposa serale: Anita Dongre

Dj: Lucky Bagla